Omologazione Exx

Discussioni su tutto ciò che riguarda la conformità di parti della vettura

Omologazione Exx

Messaggioda stefal639 » gio 25 mar 2010, 9:15

Ragazzi, vista la nascita di varie discussioni sul forum, riporto qui la mia domanda sperando di risolverla una volta per tutto:
Un componente che è stato omologato per la mia auto in spagna per esempio e ha stampigliato il simbolo di omologazione E11 e altri numeri, lo posso montare sulla mia auto?? Io sapevo che qualcosa omologato in uno stato appartenente alla CEE può tranquillamente circolare in tutti gli altri stati facenti parti della CEE...
Inoltre se uno ha l'omologazione stampigliata in bella vista, perchè mai dovrebbe avere un foglio di omologazione?!?!?
Se non fosse così i nostri cristalli dell'auto sono omologati uno E7 quattro E11 e l'altro Equalche cosa :D avremmo storie dalla motorizzazione, no?? io che per esempio ho dovuto sostituirne uno perchè mi si era rotto, non ho preso uno originale, ma uno identico di un altra marca(pagato 95 euro compreso montaggio) sarei passibille di multa, no?!?!?

Se nella remota ipotesi quest omologazione fosse falsa(ipotesi assurda cmq) noi acquirenti siamo stati truffati, no?
Immagine
La mia Ibiza
Immagine

Quello che per un uomo è magia, per un altro è ingegneria.
Sovrannaturale è una parola inconsistente.
Socio ITC N°: 896

Avatar utente
stefal639
Staff
 
Messaggi: 10681
Iscritto il: dom 15 giu 2008, 22:18
Località: L'Aquila
Provincia: L'Aquila (Abruzzo)
Modello di Ibiza: Ibiza 6L 2002 3p.
Descrizione Auto: Ibiza tecnology R

Thanks: 6 volte
Thanks ricevuti: 47 volte

Re: Omologazione Exx

Messaggioda Antares » gio 25 mar 2010, 9:47

stefal639 ha scritto:Se nella remota ipotesi quest omologazione fosse falsa(ipotesi assurda cmq) noi acquirenti siamo stati truffati, no?


ipotesi assurda mica tanto..sai quanta roba arriva dalla cina con i marchi della comunità  europea falsi?
molti sono addirittura giocattoli che vanno nelle mani dei bambini....
scrivere un codice non vuole dire avere avuto una omologazione dalle autorità .

il grosso problema in italia è la complessità  e arretratezza delle leggi.
un oggetto che viene venduto in un paese in teoria può essere venduto in tutti, ma non sempre è così.
non deve violare delle leggi nazionali.
ad esempio in alcuni paesi europei si può vendere lo spray al peperoncino per autodifesa...in altri stati se si viene fermati con lo spray si viene arrestati per porto abusivo di arma...

effettivamente se il codice dell'omologazione è contraffatto l'acquirente ha subito una truffa, ma se il pezzo non è conforme al cds italiano il responsabile è il proprietario e non chi vende il pezzo. è chi lo monta sulla propria auto che deve sapere se può o non può montarlo.
voi direte...ma le auto tedesche che vengono in italia? beh loro hanno un libretto (o documento equipollente) tedesco e lo stato italiano lo deve accettare così com'è.
Immagine
Socio ITC N°: 27

Avatar utente
Antares
Consigliere Storico
 
Messaggi: 7661
Iscritto il: lun 24 mar 2003, 0:33
Località: Parma
Provincia: Parma (Emilia-Romagna)
Descrizione Auto: Seat Leon 5F FR TDI 184 cv

Thanks: 2 volte
Thanks ricevuti: 3 volte

Re: Omologazione Exx

Messaggioda Archer » gio 25 mar 2010, 9:47

Qualsiasi componente sia marcato con il codice Ex o Exx risulta omologato a livello Europeo e tale omologazione è riconosciuta in tutti gli stati della Comunità  Europea.
Il produttore dell'oggetto è obbligato per legge ad apporre tale marchio sull'oggetto stesso; in diversi casi (vedi ad esempio i caschi) è obbligatoria oltre alla sigla Ex oppure Exx anche una sigla alfanumerica con particolare significato.
Ovviamente questo oggetto, oltre ad avere la marcatura Ex o Exx deve anche essere stato omologato per l'utilizzo specifico con un particolare tipo di veicolo, cui è destinato fin dall'origine.
Il foglio di omologazione dovrebbe comunque essere rilasciato per ogni singolo oggetto con marcatura europea, oppure essere comunque disponibile all'utente dietro semplice richiesta al costruttore, che NON può rifiutarsi di fornirne una copia. Se non lo fa, cominciate a dubitare di tale omologazione ... e comunque in questo caso è anche passibile di denuncia alle autorità  ...

Queste le sigle di identificazione dei vari paesi europei:

E1 Germania
E2 Francia
E3 Italia
E4 Paesi Bassi
E5 Svezia
E6 Belgio
E7 Ungheria
E8 Rep Ceca
E9 Spagna
E11 Gran Bretagna
E12 Austria
E13 Lussemburgo
E17 Finlandia
E18 Danimarca
E20 Polonia
E21 Portogallo
E23 Grecia
E24 Irlanda
E26 Slovenia
E27 Slovacchia
E29 Estonia
E32 Lettonia
E34 Bulgaria
E36 Lituania

Che poi ci siano in giro tanti "falsi" è purtroppo verissimo ... alla fine apporre un marchio falsificato è molto semplice ... ed altrettanto semplice preparare un certificato falso ...

Inoltre, come diceva Antares, il prodotto per essere vendibile non solo deve avere l'omologazione europea, ma soprattutto la sua commercializzazione NON deve violare normative o leggi specifiche dei singoli paesi in cui viene messo in vendita ...
Immagine

Se volete vedere la mia ex-Ibiza clikkate ...

Se volete vedere la mia VW Eos clikkate ...
Socio ITC N°: 915

Avatar utente
Archer
Consigliere Storico
 
Messaggi: 3392
Iscritto il: mar 17 giu 2008, 22:06
Località: Valeggio sul Mincio
Provincia: Verona (Veneto)
Descrizione Auto: Volkswagen EOS 2011 1.4 TSI Bluemotion

Thanks: 1 volta
Thanks ricevuti: 17 volte

Re: Omologazione Exx

Messaggioda stefal639 » gio 25 mar 2010, 16:04

Io mi riferivo ai fari dayline per la ibi 02...secondo me la dectane anche se li fa produrre in cina non credo proprio che marchi i suoi fari con sigle false...non √® una azienda poi piccolina,inoltre non ha la sede legale in cina,bens√¨ in germania e smercia la sua roba proprio da li,per di pi√Ļ sono almeno 5 anni che produce fari...per esempio alcuni suoi fari per esempio non sono omologati(a3)e lo scrive benissimo sulla scheda del prodotto,se truffasse li metterebbe su tutti il simbolo falso:-)
in teoria per stare tranquillo devo chiedere alla ditta di mandarmi il certificato di omologazione?? Sennò c'è un altro modo avendo il codice riportato di fianco il simbolo e11 di risalire al certificato?
Immagine
La mia Ibiza
Immagine

Quello che per un uomo è magia, per un altro è ingegneria.
Sovrannaturale è una parola inconsistente.
Socio ITC N°: 896

Avatar utente
stefal639
Staff
 
Messaggi: 10681
Iscritto il: dom 15 giu 2008, 22:18
Località: L'Aquila
Provincia: L'Aquila (Abruzzo)
Modello di Ibiza: Ibiza 6L 2002 3p.
Descrizione Auto: Ibiza tecnology R

Thanks: 6 volte
Thanks ricevuti: 47 volte

Re: Omologazione Exx

Messaggioda Archer » gio 25 mar 2010, 16:18

Non c'entra nulla il paese dove vengono prodotti i fari, possono farli in Germania, in Cina o a Timbuctu e quella che conta è l'omologazione dell'oggetto, che deve essere ovviamente fatta in uno dei paesi della comunità  europea. Se c'è la marcatura E11, significa che quel modello di faro è stato omologato in Gran Bretagna, da un ente certificatore riconosciuto a livello europeo.
Credo che l'unico sistema per avere la copia del certificato di omologazione sia quello di richiederlo o al costruttore, oppure al rivenditore. Non ho idea se un eventuale numero riportato vicino alla sigla E11 possa essere riferita ad un numero di certificato specifico, potrebbe anche avere un altro significato (come per i caschi).
Immagine

Se volete vedere la mia ex-Ibiza clikkate ...

Se volete vedere la mia VW Eos clikkate ...
Socio ITC N°: 915

Avatar utente
Archer
Consigliere Storico
 
Messaggi: 3392
Iscritto il: mar 17 giu 2008, 22:06
Località: Valeggio sul Mincio
Provincia: Verona (Veneto)
Descrizione Auto: Volkswagen EOS 2011 1.4 TSI Bluemotion

Thanks: 1 volta
Thanks ricevuti: 17 volte

Re: Omologazione Exx

Messaggioda Antares » gio 25 mar 2010, 19:00

sicuramente i fari dayline sono omologati, se l'azienda è seria.
ma violano il cds italiano o si possono montare anche da noi oltre che in germania?
Immagine
Socio ITC N°: 27

Avatar utente
Antares
Consigliere Storico
 
Messaggi: 7661
Iscritto il: lun 24 mar 2003, 0:33
Località: Parma
Provincia: Parma (Emilia-Romagna)
Descrizione Auto: Seat Leon 5F FR TDI 184 cv

Thanks: 2 volte
Thanks ricevuti: 3 volte

Re: Omologazione Exx

Messaggioda stefal639 » gio 25 mar 2010, 20:58

La dectane sinceramente non mi pare una fabbrica di quattro gatti...cmq sono omologati, ripeto, E11, quindi anche in Italia si possono montare.
Appena posso mando una mail alla dectane(sempre disponibili, mi hanno risposto ad entrambe le domande in 2 giorni) e vedrò di farmi faxare il certificato di omologazione.
Immagine
La mia Ibiza
Immagine

Quello che per un uomo è magia, per un altro è ingegneria.
Sovrannaturale è una parola inconsistente.
Socio ITC N°: 896

Avatar utente
stefal639
Staff
 
Messaggi: 10681
Iscritto il: dom 15 giu 2008, 22:18
Località: L'Aquila
Provincia: L'Aquila (Abruzzo)
Modello di Ibiza: Ibiza 6L 2002 3p.
Descrizione Auto: Ibiza tecnology R

Thanks: 6 volte
Thanks ricevuti: 47 volte

Re: Omologazione Exx

Messaggioda Antares » gio 25 mar 2010, 21:07

stefal639 ha scritto: La dectane sinceramente non mi pare una fabbrica di quattro gatti...cmq sono omologati, ripeto, E11, quindi anche in Italia si possono montare.


e noi ripetiamo che non basta l'omologa europea, ma non deve violare leggi italiane come ad esempio il codice della strada.
cosa dice la normativa italiana sui fari after market?
Immagine
Socio ITC N°: 27

Avatar utente
Antares
Consigliere Storico
 
Messaggi: 7661
Iscritto il: lun 24 mar 2003, 0:33
Località: Parma
Provincia: Parma (Emilia-Romagna)
Descrizione Auto: Seat Leon 5F FR TDI 184 cv

Thanks: 2 volte
Thanks ricevuti: 3 volte

Re: Omologazione Exx

Messaggioda stefal639 » gio 25 mar 2010, 21:34

non mi pare dice nulla di particolare...deve rispettare le norme ece r48 come fascio luminoso credo e basta...se ne parla nell'articolo 72, ma li di aftermarket proprio non accenna nulla...
Immagine
La mia Ibiza
Immagine

Quello che per un uomo è magia, per un altro è ingegneria.
Sovrannaturale è una parola inconsistente.
Socio ITC N°: 896

Avatar utente
stefal639
Staff
 
Messaggi: 10681
Iscritto il: dom 15 giu 2008, 22:18
Località: L'Aquila
Provincia: L'Aquila (Abruzzo)
Modello di Ibiza: Ibiza 6L 2002 3p.
Descrizione Auto: Ibiza tecnology R

Thanks: 6 volte
Thanks ricevuti: 47 volte

Re: Omologazione Exx

Messaggioda 69samu69 » mar 22 giu 2010, 3:19

Posso assicurare a tutti, vedendo molti fari passare tra le mani, della dectane poroprio, che i fari sono OMOLOGATI con tanto di marchiatura.
Inoltre, comparati agli origininali vedendo i materiali e la qualità  dei materiali, a me sinceramente sembrebbero quasi meglio rifiniti :ok:

Per il fatto che si può circolare o meno... Beh avuto mille discussioni per info mie, sono arrivato alla conclusione che tutti delle FDO hanno dato.
Il faro in se stesso è legale, è marchiato con la sigla di omologazione europea, non ha parabole colorate o strane, ed i led non danno alcun fastidio ma anzi sembrano dare meno fastidio delle classiche lampadine di posizione a volte con 10 led dentro che paiono a distanza delle "stelle luminosissime".
Quindi con sti fari si può girare. Ma non puoi girare invece se prendi un faro originale o angel o altro tipo e sotto o sopra o di lato, applichi i classici led strip. Con quelli hanno detto si finisce in sanzione e ritiro della carta di circolazione. :!:

Quindi... io sono stato credo il primo a mettere i dayline sulla ibiza e problemi non ne ho MAI avuti con nessuno. Solo un polizziotto ignorante che poi dopo aver vsto marchiatura ed altro è stato zitto x mezz'ora perchè la sua bella figuraccia di cacca l'ha fatta. :ok: Per dire questo, sapete che la mia ibiza non passa inosservata per niente... quindi... :)

Avatar utente
69samu69

Copilota
 
Messaggi: 568
Iscritto il: ven 14 nov 2008, 23:24
Provincia: Savona (Liguria)
Modello di Ibiza: Ibiza 6L 2002 TDI 3p.
Descrizione Auto: Seat Ibiza Cupra R TDI '04, VW Golf Cabrio GLi Karmann '82, Rover TC2000 (P6) '67

Thanks: 0 volta
Thanks ricevuti: 0 volta



Torna a Omologazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

"Ibiza Tuning Club" e "ITC 4 Emotion" sono marchi registrati.
L'utilizzo dei loghi e del nome dell'IbizaTuningClub è vietato se non previa autorizzazione da parte del Direttivo ITC
Questo Forum, il suo contenuto ed il suo Format sono protetti da una Licenza Creative Commons.
Clicca qui per conoscere i dettagli della licenza relativa al materiale ITC