Stop and Go

Syndicate content
Drives you crazy
Updated: 5 years 26 weeks ago

Alonso emozionato dalla prima con la nuova Ferrari

Tue, 02/04/2014 - 09:01
Fernando Alonso si è detto emozionato per aver esordito sulla nuova Ferrari F14-T. Lo spagnolo ha ultimato cinquantotto passaggi, terminando la terza giornata di test a Jerez in quinta piazza. “È sempre bello tornare alla guida, soprattutto davanti al tuo pubblico di casa” ha detto Alonso. “Erano alcuni mesi che mi mancava, se non per le ore impiegate al simulatore di Maranello, e il riscontro della pista è stato come sempre emozionante”. “Ora ci attende tanto lavoro, abbiamo un potenziale di crescita molto elevato e questo è un dato positivo.” Andrea Giustini

Test Jerez, Day 3 ? Magnussen entusiasma all’esordio

Tue, 02/04/2014 - 07:00
E’ stato Kevin Magnussen il più veloce nella terza sessione di test a Jerez caratterizzata da numerose bandiere rosse. Nonostante fosse all’esordio, il driver della McLaren è sembrato subito a proprio agio con la F1, e il crono 1’23”276 ne è la testimonianza. Felipe Massa (Williams) e Lewis Hamilton su Mercedes chiudono la top3, dimostrando la bontà della Power Unit tedesca. Quarto il team-mate del danese Jenson Button, davanti al ferrarista Fernando Alonso. Nico Hulkenberg ha fermato la propria Force India in sesta piazza, seguito da Jean-Eric Vergne (Toro Rosso) e Adrian Sutil (Sauber) che possiede l’ultimo tempo cronometrato. Permangono sul fondo della classifica la Caterham del test driver Robin Frijns e la Red Bull di Daniel Ricciardo, entrambe attanagliate dai problemi al motore Renault. Due giri di shakedown per la nuova Marussia MR03, portata in pista da Max Chilton. La monoposto anglo-russa si è presentata in Spagna col muso “a becco” e un’interessante carenatura sul foro d’entrata dell’air-scoop; le pance appaiono molto rastremate rispetto ad altre vetture in pista. 1. Magnussen McLaren MP4-29 1:23.276 2. Massa Williams FW36 1:23.700 3. Hamilton Mercedes GP W05 1:23.952 4. Button McLaren MP4-29 1:25.030 5. Alonso Ferrari F14 T 1:25.495 6. Hulkenberg Force India VJM07 1:26.096 7. Vergne Toro Rosso STR9 1:29.915 8. Sutil Sauber C33 1:30.161 9. Frijns Caterham CT05 - 10. Chilton Marussia F1 Team MR03 - 11. Ricciardo Red Bull Racing RB10 - Andrea Giustini

Schumacher: inizia il risveglio!

Tue, 02/04/2014 - 07:00
Il silenzio stampa è stato rotto: la portavoce di Michael Schumacher Sabine Kehm ha dichiarato che il proprio assistito è in procinto di iniziare il processo di risveglio dal coma. L’ex pilota di Ferrari e Mercedes si trova all’ospedale di Grenoble dopo l’incidente sugli sci occorsogli lo scorso 30 dicembre. “La sedazione di Michael è stata ridotta in modo da consentire l’avvio del processo di risveglio che può richiedere molto tempo” ha confermato la Kehm. “La famiglia di Michael Schumacher chiede di rispettare la sua privacy e il segreto medico per non disturbare i medici nel loro lavoro. Allo stesso tempo, la famiglia desidera esprimere un sincero apprezzamento per la simpatia di mondo. “Per la tutela di quest’ultima si è deciso di comunicare solo alla fine i risultati di tale operazione”. Andrea Giustini

CIR – L’8° Città di Arezzo e il 21° Rally Adriatico strettamente collegati

Mon, 02/03/2014 - 21:00
L’8° Città di Arezzo – Ronde Valtiberina, quinto e penultimo atto del Challenge CSAI Raceday Ronde Terra 2013/2014, prosegue a sfornare argomenti di grandi interesse. In programma per l’1-2 marzo, la gara organizzata da PRS Group con l’appassionata ed importante collaborazione di Valtiberina Motorsport, dopo avere annunciato di aver portato la logistica ad Arezzo e di aver previsto il teatro delle sfide sulla mitica “piesse” Alpe di Poti, oggi aggiunge un’interessante novità destinata ai piloti. L’Organizzazione ha infatti previsto che a tutti i conduttori iscritti alla gara, la tassa di iscrizione venga scontata al momento della loro eventuale iscrizione al 21° Rally Adriatico, valido per il Campionato Italiano Rally.

BES ? AF Corse in forze nel Blancpain Endurance Series

Mon, 02/03/2014 - 15:00
La compagine diretta da Amato Ferrari non si tira indietro e conferma il proprio impegno nel competitivo Blancpain Endurance Series organizzato dalla SRO Motorsports Group...

Test Jerez, Day 3 ? Button ancora primo!

Mon, 02/03/2014 - 13:00
Dopo il “dominio” di ieri, è ancora Jenson Button il leader provvisorio nella terza giornata di test a Jerez. In mattinata l’inglese della McLaren, che ha preso il posto di Kevin Magnussen per recuperare la giornata di martedì, si è imposto col crono di 1’25”030; alle sue spalle si è portato Fernando Alonso – vittima anche di un problema tecnico – sulla Ferrari e Lewis Hamilton sulla Mercedes. La Williams del neo-acquisto Felipe Massa è quarta, seguita dal tandem tedesco formato da Adrian Sutil (Sauber) e Nico Hulkenberg (Force India). Bisogna scendere fino alla settima piazza per trovare una monoposto motorizzata Renault, la Toro Rosso di Jean-Vergne. Ancora nessun giro cronometrato per Robin Frijns (Caterham) e Daniel Ricciardo (Red Bull). 1. Button McLaren MP4-29 1:25.030 2. Alonso Ferrari F14 T 1:25.495 3. Hamilton Mercedes GP W05 1:25.973 4. Massa Williams FW36 1:26.435 5. Sutil Sauber C33 1:30.161 6. Hulkenberg Force India VJM07 1:30.205 7. Vergne Toro Rosso STR9 1:48.151 8. Frijns Caterham CT05 - 9. Ricciardo Red Bull Racing RB10 - 10. Magnussen McLaren MP4-29 - Andrea Giustini

Perez soddisfatto dai passi avanti della Force India

Mon, 02/03/2014 - 11:01
Sergio Perez si è detto soddisfatto per il lavoro svolto sulla Force India VJM-7 nella seconda giornata di test a Jerez. Il messicano ha portato a termine 37 passaggi, chiudendo la sessione in quinta piazza, nonostante abbia patito un principio d’incendio nelle prime ore. “Oggi è stato molto più produttivo di ieri” ha commentato l’ex McLaren. “Abbiamo fatto diversi progressi e conosciamo sempre meglio la monoposto”. “I sistemi sono complessi da comprendere e nei prossimi giorni Nico (Hulkenberg, ndr) e Daniel (Juncadella, ndr) concluderanno questo processo, per arrivare preparatissimi in Barhain”. Andrea Giustini

CSAI – A Modena la premiazione dei campioni ACI-CSAI 2013

Mon, 02/03/2014 - 11:01
Venerdì 31 gennaio al Motorsport Expotech di Modena Fiere, in occasione della Cena di Gala dei Campioni dell’Automobilismo 2013, saranno premiati i Campioni Italiani del Karting e i vincitori dei Trofei Nazionali. L’appuntamento è fissato al Pad. ACI CSAI alle ore 19.00, con ingresso riservato, su invito. Saranno premiati i vincitori di tutte e cinque le categorie del Campionato Italiano 2013 (KZ2, KF2, KF3, 60Mini, Formula 60 ACI/CSAI Karting) e i vincitori dei tre Trofei Nazionali (Prodriver PRO, Provider AM, 60 Baby). Per quanto riguarda il Campionato Italiano della 60 Mini, è stato confermato campione italiano della categoria Nicola Abrusci, 12 anni di Bari, dopo che il Tribunale Nazionale d’Appello ha rigettato il ricorso presentato da Giuseppe Fusco e confermato la classifica della terza prova di campionato dello scorso 28 luglio al Circuito di Siena. Oltre a Nicola Abrusci (Tony Kart-Lke), a Modena saranno premiati Alessandro Giulietti (di Osimo, Ancona, su Intrepid-TM) che ha vinto il titolo italiano nella categoria KZ2, quindi Julien Darras (di Pernes, Francia, su Tony Kart-TM) vincitore del Campionato Italiano in KF2,Alessio Lorandi (di Salò, Brescia, su Tony Kart-Parilla) vincitore del Campionato Italiano KF3 nonché Campione del Mondo KF Junior e vincitore della WSK Master Series KF Junior. Fra i campioni italiani, sarà premiato anche il giovanissimo Santo Macaluso, 10 anni di Cefalù, che su Birel si è aggiudicato il nuovo Campionato Italiano della Formula 60 ACI/CSAI Karting. Saranno inoltre premiati il vincitore del Trofeo Nazionale […]

Bottas minimizza sui problemi: ?Stiamo risolvendo?

Mon, 02/03/2014 - 07:01
Valtteri Bottas ha minimizzato sui problemi occorsi oggi alla sua Williams FW36. Nonostante il terzo tempo finale – dopo la debacle di ieri – la monoposto inglese ha accusato un guasto al retrotreno, che ha posto fine al programma di lavoro con molto anticipo. “Non c’è alcun problema grave” ha commentato. “Oggi stava andando tutto per il verso giusto: abbiamo provato le gomme da bagnato, e nel pomeriggio siamo riusciti a fare un buon lavoro sull’asciutto”. “Ad un certo punto ho avvertito qualche cosa di strano al posteriore e la squadra mi ha consigliato di parcheggiare; non vedo l’ora di tornare al volante!”. Andrea Giustini

Lucas Luhr raggiunge lo squadrone BMW alla 24 Ore del Nürburgring

Mon, 02/03/2014 - 04:00
Il veloce e competitivo pilota tedesco condurrà un esemplare di BMW Z4 GT3 nell'Inferno Verde, la cui 24 Ore è prevista dal 21 al 22 giugno...

Allison assicura: ?Abbiamo una buona base?

Sun, 02/02/2014 - 19:00
Il Direttore Tecnico della Ferrari James Allison si è detto soddisfatto del lavoro compiuto dalla nuova F14-T nei primi due giorni di test. L’inglese ha preferito non fare paragoni con altri teams, tuttavia, reputa discrete le basi di partenza del progetto. “Abbiamo gettato delle buone basi di partenza per continuare lo sviluppo della F14 T” commentato Allison. “Stiamo lavorando principalmente sull’affidabilità della vettura e, fino ad ora, possiamo dire di essere abbastanza soddisfatti, dal momento che non abbiamo avuto nessun problema rilevante”. “Siamo inoltre contenti dei parametri riscontrati sia per quanto riguarda il raffreddamento che per ciò che concerne il carico aerodinamico: entrambi corrispondono alle nostre aspettative. Dove siamo rispetto agli altri? C’è troppo lavoro da fare per pensarci” ha concluso. Andrea Giustini

Test Jerez, Day 2 ? Button ancora primo, arriva la Marussia!

Sun, 02/02/2014 - 11:00
Jenson Button conferma la leadership della mattinata nella seconda giornata di test a Jerez. Il driver della McLaren, con la pista asciutta, ha abbassato il proprio tempo fino all’1’24”165. Il tandem finlandese formato da Kimi Raikkonen (Ferrari) e Valtteri Bottas (Williams) completa il “podio virtuale”. La stakanovista Mercedes – con all’attivo 97 giri – di Nico Rosberg è quarta, seguita da Sergio Perez su Force India, vittima di un principio d’incendio, e l’altro messicano Esteban Gutierrez (Sauber). Gravi problemi al propulsore Renault relegano Marcuss Ericsson (Caterham) e Sebastian Vettel (Red Bull) sul fondo della classifica; addirittura nessun passaggio per Daniil Kvyat (Toro Rosso). Nel frattempo è arrivata anche la Marussia nella pitlane del tracciato, per loro il lavoro inizierà il 30 gennaio. 1. Button McLaren MP4-29 1:24.165 2. Räikkönen Ferrari F14 T 1:24.812 3. Bottas Williams FW36 1:25.344 4. Rosberg Mercedes GP W05 1:25.588 5. Perez Force India VJM07 1:28.376 6. Gutierrez Sauber C33 1:33.270 7. Ericsson Caterham CT05 1:37.975 8. Vettel Red Bull Racing RB10 1:38.320 9. Kvyat Toro Rosso STR9 Andrea Giustini

Finiscono anzitempo i test per Vettel

Sun, 02/02/2014 - 11:00
Continuano i problemi di natura meccanica per Sebastian Vettel e la Red Bull, che anche nel secondo giorno di test non hanno compiuto più di otto giri. Già all’esordio la RB10 aveva manifestato diversi problemi al motore; soli tre passaggi completati ma tanto fumo proveniente dal retrotreno. Oggi sembrava essere iniziata con un piede diverso la giornata, tuttavia – come si può leggere su Twitter – un problema all’energy store avrebbe nuovamente rallentato il lavoro della compagine austriaca. Cos’è l’energy store? E’ la batteria. L’energia termica e cinetica recuperata può essere utilizzata immediatamente, se necessario, o essere stoccata nel dispositivo. Quest’ultima viene successivamente utilizzata dall’MGU-K per alimentare la monoposto o dall’MGU-H per accelerare il turbocompressore. Andrea Giustini

BES ? Dall?Australia con amore: Lago Racing alla 24 Ore di Spa!

Sat, 02/01/2014 - 18:00
La compagine diretta da Roger Lago approderà in territorio europeo con l'intento di ottenere un risultato degno di nota alla 24 Ore di Spa-Francorchamps...

Test Jerez, Day 2 ? Button primo sul bagnato

Sat, 02/01/2014 - 14:01
Dopo le prime quattro ore della seconda giornata di test, è Jenson Button (Mercedes) il più veloce su tracciato di Jerez. L’inglese ha ottenuto un 1’29”114, più veloce rispetto al best lap di ieri nonostante si stia girando con gomme da bagnato. Secondo Sergio Perez su Force India, seguito dal tandem finnico formato da Valtteri Bottas (Williams) e Kimi Raikkonen (Ferrari). La Red Bull di Sebastian Vettel chiude la top5; solo otto tornate per il tedesco, afflitto ancora da problemi di natura meccanica. Nico Rosberg (Mercedes) ed Esteban Gutierrez (Sauber) sono gli ultimi due ad aver fatto segnare un crono. Solo un giro di istallazione per Marcuss Ericsson (Caterham); ancora ai box la Toro Rosso di Daniil Kvyat. La Pirelli ha sfruttato le condizioni climatiche anticipando ad oggi le prove con le gomme da bagnato, previste inizialmente per venerdì. 1. Button McLaren MP4-29 1:29.114 2. Perez Force India VJM07 1:29.641 3. Bottas Williams FW36 1:37.762 4. Räikkönen Ferrari F14 T 1:38.272 5. Vettel Red Bull Racing RB10 1:38.320 6. Rosberg Mercedes GP W05 1:39.109 7. Gutierrez Sauber C33 1:41.798 8. Ericsson Caterham CT05 - 9. Kvyat Toro Rosso STR9 - Andrea Giustini

BES ? Boutsen Ginion Racing conferma Karim Ojjeh

Sat, 02/01/2014 - 13:00
Il pilota arabo nativo di Ginevra, dopo aver dialogato con altre compagini, ha accettato la conferma in Boutsen Ginion Racing...

Bottas contrariato per i problemi alla FW36

Sat, 02/01/2014 - 11:00
Valtteri Bottas ha espresso il proprio disappunto per i problemi occorsi alla sua Williams nel corso dei test di Jerez. Durante la notte precedente all’esordio sarebbero sorti delle complicazioni nella fase di montaggio, che hanno costretto il team a posticipare di diverse ore l’ingresso in pista. “Sono molto dispiaciuto per come sia andata oggi” ha commentato Bottas. “La cosa positiva è che l’equipe di tecnici abbia fatto il possibile per darmi l’opportunità di fare qualche giro. La sensazione di guida è molto diversa rispetto al 2013”. “Dopo qualche giro, abbiamo trovato diverse cose da poter modificare già nella giornata di domani”. Andrea Giustini

Boullier nuovo Direttore Sportivo della McLaren

Sat, 02/01/2014 - 08:00
Dopo aver lasciato la Lotus, Eric Boullier è stato nominato come Direttore Sportivo della McLaren. Il francese lavorerà al fianco del Direttore Operativo Jonathan Neale e al leader di Woking Ron Dennis. “E’ un onore per me essere alla McLaren” ha commentato Boullier. “Sono davvero eccitato all’idea di affrontare questa avventura!” “Infine, colgo l’occasione per assicurare il mio supporto in ogni occasione; sono determinato ad onorare la passione e l’impegno di questo fantastico team”. Andrea Giustini

USCC – Un lungo recupero per Memo Gidley

Sat, 02/01/2014 - 06:00
Memo Gidley, il pilota del GAINSCO/Bob Stallings Racing ferito nell’incidente della terza ora della scorsa 24 Ore di Daytona con la Ferrari di Matteo Malucelli, si sta lentamente riprendendo. Come già noto, il pilota di nascita messicana, ha sofferto di fratture multiple ed è stato operato il sabato stesso al braccio e alla gamba sinistra per ridurre le fratture stesse, quindi lunedì 27 per una compressione della bassa colonna vertebrale presso l’Halifax Health di Daytona Beach. Il pilota della “Red Dragon”, la Corvette DP che partiva dalla pole grazie alla splendida qualifica del compagno di squadra, Alex Gurney, è ancora sotto osservazione da parte del personale medico, che fin qui la ha tenuto sempre sedato. L’obiettivo dei medici della Florida è di rendere stabili le condizioni del pilota nelle prossime 24-48 ore, dopodiché sarà necessaria almeno una ulteriore settimana di riposo prima che Gidley, che ricordiamo è stato già vittima di uno spettacolare incidente – da cui però emerse fortunatamente con minime conseguenze – in CART nel 2001 a Road America, possa ritornare nella sua nativa California. Il team owner, Bob Stallings, è sempre rimasto al fianco del suo pilota;  una volta che le condizioni fisiche glielo permetteranno, Gidley dovrà comunque sottostare ad un lungo periodo di riabilitazione, che però dovrebbe portare lo sfortunato pilota ad una guarigione completa. Piero Lonardo 

Gutierrez: ?La macchina si è comportata bene?

Fri, 01/31/2014 - 17:00
Esteban Gutierrez ha commentato con soddisfazione la prima giornata di test sulla nuova Sauber. Il messicano ha ultimato 7 tornate centrando l’obiettivo di giornata: non incappare in problemi di affidabilità. “Sono felice di aver portato a casa un buon numero di tornate” ha dichiarato Gutierrez. “Non era facile, per noi si è trattato della prima vera presa di contatto con la monoposto ed il motore; è stato importante non aver patito problemi di alcun genere”. “E’ difficile sbilanciarsi sulla bontà o meno di questo progetto, prima di farlo vorrei aspettare il secondo o addirittura il terzo turno di test” ha concluso. Andrea Giustini