Stop and Go

Syndicate content
Drives you crazy
Updated: 4 years 49 weeks ago

USCC – News: Ryan Dalziel con Extreme Speed. Level 5 incognita LM PC. Bob Stallings stop?

Wed, 10/23/2013 - 12:00
La stagione dell’endurance americana è appena terminata è già si muovono le prime pedine del mercato. Ryan Dalziel è infatti il nuovo acquisto dell’Extreme Speed Motorsport. Il pilota inglese, ormai da anni impegnato in tutte le maggiori competizioni endurance, europee ed americane, campione WEC LM P2 2012 con il team Starworks, il prossimo anno farà coppia con il patron Scott Sharp sulla HPD ARX03-b #01 LM P2 nella prima edizione dello United SportsCar Championship. La seconda entry della scuderia della Florida sarà guidata come quest’anno da Johannes van Overbeek, ed Ed Brown. Queste sono le prime entry confermate – ancorchè le iscrizioni vere e proprie saranno accettate a partire dal 1° novembre – in LM P2 nella stagione d’esordio della nuova serie, che come noto riunirà il parco partenti dell’American Le Mans Series e della Grand-Am. Nessun segnale invece ancora da Level 5 Motorsport, neo-campioni in carica della categoria LM P2 ALMS. A Road Atlanta il patron Scott Tucker ha affermato di avere ricevuto non più tardi di venerdì le specifiche per equiparare le prestazioni di LM P2 e Daytona Prototypes, ma di non avere ancora chiare le intenzioni per la prossima stagione, lasciando trapelare un probabile downgrading del suo impegno, passando forse alla LM PC. Da indiscrezioni apparse in rete, le modifiche che renderanno simili le prestazioni di LM P2 e DP nella nuova classe Prototypes del Tudor USCC verteranno soprattutto sull’aggiornamento delle DP, con nuovi kit aerodinamici (ala + […]

Valentino Rossi conferma la partecipazione al Monza Rally Show. In gara anche le vetture storiche.

Wed, 10/23/2013 - 11:00
Manca ormai poco più di un mese al Monza Rally Show e, come ogni anno, gli organizzatori hanno iniziato a svelare le prime novità dell’undicesima edizione. La manifestazione motoristica, che coinciderà con la chiusura stagionale dell’autodromo lombardo, si svolgerà dal 22 al 24 novembre. Valentino Rossi ha già confermato la sua partecipazione alla kermesse dopo il doppio trionfo dello scorso anno, quando conquistò gara e master show, la sfida ad eliminazione diretta intitolata a Marco Simoncelli. Sono ancora poche le indicazioni sugli avversari del “Dottore” – solitamente il parterre de roi propone diversi motociclisti – mentre è già stata rivelata la grande novità di questa edizione. Al via della gara saranno ammesse vetture storiche da rally degli anni compresi tra il 1972 e il 1985. Un massimo di 10/15 vetture rappresenteranno i marchi storici della specialità, dalla 131 Abarth alla Porsche, dall’Audi Quattro alla Ferrari 308 fino ad altri modelli che hanno fatto la storia dei rally negli anni ‘70 e ‘80. La gara per queste vetture sarà sulle stesse Prove Speciali delle “vetture moderne”, ma completeranno 85,250 Km invece dei circa 155 Km dell’intera gara. Luca Piana

FIA Championship – Applausi per Marciello: è lui il campione!

Wed, 10/23/2013 - 09:00
Strepitoso! Non ci sono aggettivi migliori per descrivere il weekend di Raffaele Marciello nel decimo ed ultimo round stagionale del FIA Formula 3 European Championship. In scena presso il tracciato di Hockenheim, il pupillo della Ferrari Driver Academy si è meritatamente laureato campione al termine di un anno letteralmente fantastico. Numeri da capogiro quelli di Raffaele: 489,5 punti in graduatoria, 9 pole position e ben 13 vittorie! Un titolo più che meritato giunto a coronamento di una stagione agonistica degna di un grande campione. L’assalto definitivo alla corona è stato preparato alla grande fin dalle prime prove libere ad Hockenheim, dove Lello ha ottenuto fin da subito ottimi riscontri cronometrici ed un buon set up. Dopo lo show di Vallelunga il portacolori della Prema Powerteam è stato in grado ancora una volta di conquistare una doppia pole position in qualifica facendo registrare i migliori tempi sia nella prima che nella seconda sessione, dimostrando a tutti di non subire minimamente la pressione. Scattato dal palo, Marciello ha terminato la prima delle tre gare in seconda posizione marcando praticamente a uomo il suo diretto avversario in campionato. Nessun errore, nessun calo di concentrazione, fattori che valgono un importantissimo podio che proiettano Lello alla grande nella seconda decisiva corsa. Maturità ed intelligenza si sono poi mostrate fondamentali anche in Gara 2: l’italiano ha focalizzato l’obiettivo nel quarto posto necessario per ottenere la matematica certezza della vittoria e lo ha raggiunto senza patemi d’animo. […]

Rok Cup – International Final: Nella Mini Rok tra Watt, Muizz e Nazim spunta il folletto Abrusci!

Wed, 10/23/2013 - 09:00
La Rok Cup International Final ci ha regalato finali magnifiche e personaggi nuovi. Nicola Abrusci da Bari, Puglia, Italia, è il volto nuovo dell’edizione appena conclusa. Il vivace folletto Nicola è stato perfetto in un fine settimana in cui la Mini Rok ha fatto vedere quale valore aggiunto possiede la categoria di casa Vortex, sia sotto il profilo tecnico, sia sotto quello sportivo. La Mini è stata la finale più incerta, tattica e ricca di sorpassi tra tutte le finali dell’undicesima Rok Cup International 2013. E’ l’italiano Nicola Abrusci a succedere al sudafricano Clinton Bezuidenhout nella Mini Rok. Il dodicenne di Bari è stato magnifico e l’ha spuntata in modo impeccabile sui migliori Rokker del mondo. Andiamo con ordine e riviviamo come si è sviluppata la sfida dei piccoli Mini Rok, nell’arco dei quattro giorni della Finalissima Rok alla South Garda. La pole se la prende Domenico Cicognini, protagonista della Rok Cup Italia e già tra i favoriti della vigilia. Cicognini sigla un formidabile 49.815, seguito da un altro grande protagonista della stagione Rok, Leonardo Marseglia. Quello che emerge ben chiaro dopo le qualifiche è che i distacchi sono minimi e primeggiare sarà un’impresa, per chiunque. Musyaff Bin Abdul Gafar Muizzuddin, detto “Muizz”, è magnifico nelle manche e come un percussore vince tre gare su quattro ed una volta è secondo. Il poleman Cicognini è veloce, ma non perfetto come il rivale e con un successo in meno si guadagna […]

Il duo McLaren pronto alla sfida indiana

Wed, 10/23/2013 - 07:00
Jenson Button e Sergio Perez sono pronti ad affrontare la sfida del Gran Premio d’India, terzultima prova del mondiale di F1. Button spera di proseguire la propria striscia positiva nella zona punti questo fine settimana al Buddh Circuit. “E’ un circuito davvero fantastico” ha commentato. “Ci sono delle curve molto difficili e soprattutto che non permettono il minimo errore. Per andare bene dovremo avere una macchina perfetta. Abbiamo abbandonato lo sviluppo della vettura, per cui, salvo stravolgimenti, punteremo ancora alla zona bassa della top10”. Perez, invece, tenterà di sovvertire il risultato delle ultime due corse: “Questa pista è davvero emozionante, andrò lì per prendere punti, non come è successo in Corea o in Giappone. La vittoria? No, per quella dovremo attendere il 2014”. “Sergio e Jenson finora hanno compiuto un ottimo lavoro” ha commentato Martin Whitmarsh. “Nonostante il mezzo non fosse competitivo come gli avversari. Speriamo ovviamente di andare a punti con entrambe le vetture, senza incorrere in problemi tecnici come avvenuto ultimamente a Checo (Perez, ndr)”. Andrea Giustini

Il Team Ghinzani porta Jordan Oon ai test di Jerez

Wed, 10/23/2013 - 07:00
Il team Ghinzani Motorsport ha annunciato il primo pilota che prenderà parte ai test Auto GP di Jerez De La Frontera, in programma per il 28 e 29 ottobre. La squadra dell’ex-pilota di Formula 1 Piercarlo Ghinzani, protagonista della stagione 2013 col rumeno Robert Visoiu e l’italiano Kevin Giovesi, porterà in pista Jordan Oon. Ventitreenne australiano, Oon ha preso parte quest’anno alla Formula 3 Inglese e Australiana, mentre nel 2012 ha corso nella European Formula 3 Open. Jordan Oon: “Sono molto felice di poter prendere parte alla sessione di test collettivi di fine anno dell’Auto GP. Il campionato ideato da Enzo Coloni è uno dei migliori sulla piazza per i piloti che vogliono fare il salto di categoria dalla Formula 3. Sarò per la prima volta su una monoposto da 550 cavalli e sono molto entusiasta di poter anche iniziare a lavorare con Ghinzani Motorsport, una delle squadre più vittoriose in ambito internazionale tra Formula 3000 e Formula 3”.

Kvyat in Toro Rosso nel 2014

Wed, 10/23/2013 - 05:00
Sarà Daniil Kvyat il secondo pilota della Toro Rosso per la stagione 2014. Il driver russo, in orbita Red Bull da qualche stagione, è secondo dietro a Facu Regalia nel campionato GP3, dove difende i colori Carlin. “Daniil ci ha sempre stupiti” ha commentato il responsabile del programma giovani Helmut Marko. “Fin dalla prima volta che è salito su una nostra vettura ha dimostrato di andare forte e di impegnarsi costantemente; per questo lo abbiamo promosso titolare”. Kvyat è stato preferito al ben più esperto Antonio Felix Da Costa, il quale, tuttavia, ha tradito le aspettative di inizio anno. Andrea Giustini

CSAI – A Castelletto l’atto finale della stagione 2013

Wed, 10/23/2013 - 05:00
Siamo alla vigilia della quinta e ultima prova del Campionato Italiano CSAI Karting, in programma questo fine settimana dal 25 al 27 ottobre sulla Pista 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo (Pavia). L’appuntamento finale e più atteso per il Tricolore del karting, visto che tutti i titoli si decideranno proprio in questa occasione. In gara le 4 categorie KZ2, KF2, KF3 e 60 Mini, mentre la Formula 60 ACI/CSAI ha già concluso il suo percorso di tre prove con l’ultima gara disputata a Lonato e il titolo assegnato a Santo Macaluso. A Castelletto la situazione di classifica si presenta con ancora aperte diverse possibilità per poter ambire ai titoli di categoria, soprattutto per il meccanismo della classifica finale che prevede lo scarto di tre punteggi sui 10 risultati della stagione. In KZ2 in testa alla classifica si presenta Massimo Dante (Maranello-Tm) con 139 punti e 22 lunghezze di vantaggio (su 66 punti ancora in palio) sul vincitore della prima finale di Lonato Francesco Celenta (Energy-Tm). Opportunità di inserirsi al vertice le hanno anche Marco Pastacaldi (Birel-Tm) e Antonio Piccioni (Intrepid-Tm), ambedue terzi con 94 punti, e Alessandro Giulietti (Intrepid-Tm), quarto con 89 punti. A scalare la classifica ci proveranno anche il vincitore della seconda finale di Lonato, Massimo Mazzali (Art-Tm), sesto con 73 punti e Mattia Drudi (Maranello-Tm), fra i nomi emergenti della KZ2, settimo con 64 punti. In KF2 la lotta è ristretta soprattutto fra il francese Julien Darras […]

ERC – Basso “punta” il Rally du Valais

Tue, 10/22/2013 - 20:00
La vittoria al Rally di Sanremo davanti ai piloti ufficiali di Peugeot e Skoda ha dato nuovi stimoli a Giandomenico Basso, che in queste ore è in trattativa con il team Munaretto per pianificare la sua partecipazione al “Valais” in Svizzera, ultimo appuntamento stagionale del campionato europeo. L’ex campione italiano ed europeo vorrebbe partecipare alla gara con la Peugeot 207 S2000 utilizzata nella gara ligure, con il fido Mitia Dotta alle note. “E’ sempre bello vincere una gara difficile come il Rally di Sanremo” ha dichiarato il pilota veneto. “La mia priorità è sempre stata quella di partecipare all’appuntamento italiano del campionato europeo. Ora parlerò con il team Munaretto per vedere se è possibile fare il Valais del mese prossimo. Inoltre spero che questa vittoria mi aiuterà a mettere insieme un programma più completo per il prossimo anno, possibilmente nell’ERC”. La partecipazione alla gara svizzera non è ancora stata confermata, ma le possibilità di vederlo ai nastri di partenza sono alte. “Abbiamo detto fin dall’inizio che volevamo fare almeno due gare della stagione nel campionato europeo di quest’anno. Grazie agli sponsor proveremo a metter su un programma ambizioso per il prossimo anno”. Basso ha già partecipato al Rally du Valais in due occasioni. Nel 2008 il veneto ha concluso quinto con l’Abarth Grande Punto del team ufficiale, nel 2011 è stato battuto solo dal forte pilota locale Gregoire Hotz . Luca Piana

WEC – Ecco la Nissan ZEOD RC, obiettivo Le Mans!

Tue, 10/22/2013 - 16:00
Presentata nell’ambito della 6 Ore del Fuji, al quartiere generale della divisione sportiva delle Nissan, la NISMO, a Yokohama, la rivoluzionaria Nissan ZEOD RC. La nuova “Zero Emissions On Demand” è stata realizzata in sole 33 settimane a partire dall’annuncio ufficiale dello scorso febbraio e come noto occuperà il 56mo garage della prossima 24 Ore di Le Mans destinato alle tecnologie innovative e dovrebbe svolgere da base per il prossimo programma LM P1. La nuova versione affinata di quanto presentato in forma statica alla 24 Ore 2013 mostra il nuovo design evoluto con le nuove prese d’aria laterali e altre modifiche aerodinamiche. La Nissan ZEOD RC sarà la prima macchina a competere a Le Mans in modalità completamente elettrica e raggiungerà velocità di punta di oltre 300 kmh, pertanto maggiori delle GT. Il pilota potrà decidere di switchare tra la propulsione elettrica, che monta la stessa tecnologia delle batterie adottata sulla Nissan Leaf di serie, e un piccolo motore turbo. Sarà Lucas Ordóñez, già coinvolto nel programma DeltaWing che ha posto le basi della ZEOD, ad avere l’onere di sviluppare la vettura, in collaborazione con la Michelin, dopo che Michael Krumm si è incaricato dei primi test. Piero Lonardo

Eurocup – Barcellona: Pierre Gasly conquista il titolo 2013!

Tue, 10/22/2013 - 16:00
Pierre Gasly è il nuovo campione in carica della Formula Renault 2.0 Eurocup! E’ questo il responso del settimo ed ultimo round della stagione 2013, disputatosi presso il noto impianto del Circuit de Barcelona-Catalunya, in Spagna. Il francese della Tech 1 è riuscito a conservare il proprio vantaggio in graduatoria dal rivale Olivier Rowland. Nella prima qualifica a conquistare la pole position è stato Nyck De Vries. Il pilota olandese ha completamente dominato Gara 1 mantenendo la testa del gruppone dal primo fino all’ultimo giro, transitando sulla linea del traguardo con ben sei secondi di vantaggio sul più diretto degli inseguitori: Olivier Rowland. Il britannico, partito terzo, si è portato fin da subito davanti al proprio avversario Pierre Gasly completando la corsa proprio davanti alla vettura del transalpino. Speranze di titolo ancora aperte quindi, con il distacco in campionato leggermente ridotto in vista di Gara 2. In quarta posizione Esteban Ocon, inseguito da Egor Orudzhev, Andrea Pizzitola, Ignazio D’Agosto e Oscar Tunjo. Ultimi della top ten Kevin Joerg e Victor Franzoni. Grande tensione in vista dell’ultima corsa della stagione: in Gara 2 la decisiva lotta al titolo è durata molto poco. Nel corso del primo giro infatti i due contendenti al campionato sono arrivati al contatto, con Rowland protagonista in negativo di un tamponamento ai danni di Gasly: ne consegue il danneggiamento della vettura dell’inglese con  drive through inflitto dalla DG e il testacoda della monoposto del francese che ha […]

TDS Racing si aggiunge alla lunga lista di chi gareggerà in quel di Baku

Tue, 10/22/2013 - 14:00
La compagine francese schiererà in Azerbaigian una BMW Z4 GT3, come ha già fatto nel Blancpain Endurance Series e nel GT Tour...

Ufficiale: Jean-Eric Vergne in Toro Rosso anche nel 2014

Tue, 10/22/2013 - 13:00
Jean-Eric Vergne sarà un pilota della Toro Rosso anche nella prossima stagione. A rivelarlo in anteprima è stato il francese stesso, il quale ha precisato che l’ufficialità arriverà tra qualche giorno, scongiurando, dunque, il pericolo di rimanere a piedi nel 2014. “Sarò un pilota Toro Rosso anche il prossimo anno” ha commentato Vergne. “Il team darà l’annuncio ufficiale nelle prossime settimane; sono molto felice. Non vedo l’ora di affrontare la prossima sfida tecnica, che comprende i motori turbo ed un nuovo sistema KERS, oltre all’aerodinamica rivista”. L’ex campione Formula Renault 3.5 ha poi parlato della possibilità di andare in Red Bull e del rapporto con la fortuna: “Speravo di andare in Red Bull, solo che alla fine hanno scelto Daniel (Ricciardo, ndr) che possiede più esperienza di me. Durante questo campionato sono stato bersagliato dalla sfortuna; io e Mark (Webber, ndr) abbiamo assorbito la malasorte di tutto il Circus”. Andrea Giustini

Davidson: ?La F1 deve ritrovare la percezione del pericolo?

Tue, 10/22/2013 - 13:00
Anthony Davidson reputa opportuno che la Federazione trovi un compromesso tra spettacolarità e sicurezza negli autodromi. Secondo il pilota in forza alla Toyota nel WEC, infatti, gli attuali impianti svalorizzano il coraggio dei piloti, favorendo comportamenti antisportivi. “Bisogna fare i complimenti alla FIA per gli standard di sicurezza raggiunti negli impianti” ha commentato l’ex driver Honda e Super Aguri. “Una volta si rischiava continuamente la vita ed i piloti venivano annoverati come degli eroi; ora no, il nostro viene considerato un lavoro senza pericolo e questo non è bello”. “Non invoco il ritorno a piste senza sicurezza, ma a tracciati dove certi errori vengano punti col ritiro, con vie di fuga in ghiaia e non in cemento magari. I giovani oggi non danno peso alle proprie mosse, creando situazioni talvolta pericolosissime”. Andrea Giustini

Si dividono le strade tra CRG e Jonathan Thonon

Tue, 10/22/2013 - 11:00
CRG e Jonathan Thonon, pilota ufficiale della casa italiana dal 2002, hanno deciso di comune accordo di interrompere il loro rapporto di collaborazione dopo una proficua collaborazione proseguita con successo fino al 2013. In questi anni Jonathan Thonon, impegnato da sempre con il brand CRG, prima con il team VDK e poi appunto con la squadra ufficiale, ha regalato a CRG moltissime soddisfazioni, impreziosite dalle quattro splendide vittorie nella Coppa del Mondo KZ1 del 2007, 2008, 2009 e 2011, il podio nel 2001 a Parigi Bercy e i successi nei Campionati Europei nel 2002 (ICA) e nel 2008 (KZ1) compreso il trionfo a Las Vegas, nel 2010 le vittorie nella WSK Euro Series (KZ1) e nella WSK World Series (KZ2), nel 2007 nella WSK International Series (KZ2). Quest’anno Jonathan Thonon con CRG ha ottenuto il quarto posto nel Campionato Europeo KZ con il podio a Genk, e il terzo posto nella WSK Euro Series KZ1.