Acetone nel serbatoio

Trattamenti anti-attrito, additivi, olii speciali, prodotti per la pulizia dell'automobile, etc. ...

Acetone nel serbatoio

Messaggioda aletaba » sab 15 ott 2005, 12:44

ho letto da qualche parte che 60 ml di acetone puro in un pienosia per diesel sia per benzina porta a migliorare la combustione e quindi abbassare leggermente consumi e fumosità ..
qualcuno ne sa qualcosa?
dite che si può provare?
Socio ITC N°: 360

Avatar utente
aletaba
Copilota
 
Messaggi: 348
Iscritto il: sab 15 mag 2004, 10:10
Località: pavia
Descrizione Auto: ibiza 1.4 tdi signo

Thanks: 0 volta
Thanks ricevuti: 0 volta

Messaggioda fabio1.9tdi » dom 16 ott 2005, 8:31

io lo uso da qualche mese, circa 2ml per litro, quindi poco poco, saliro lentamente. per ora differza poca poca(ibi 1.9tdi 90cv).
sullo zip piaggio invece ce lo butto a occhio e ce ne metto un po di piu, risultato regge il minimo e era 6 anni che non lo faceva, e per arrivare alla massima velocita non serve piu accucciarsi a riprende meglio. pero parte peggio se il motore sta molto fermo. ricordati di non usare acetone per unghie perche contiene acqua, ma prendilo puro in ferramenta (circa 3 euro), non superare mai il 5% altrimenti corrodi le plastiche, e buttalo nel serbatoio gia miscelato con il normale carburante sempre per non corrodere.
ciao!!

fabio1.9tdi

Guidatore
 
Messaggi: 255
Iscritto il: mar 21 giu 2005, 7:33
Località: pisano docche!!
Descrizione Auto: ibiza 99 90cv signo

Thanks: 9 volte
Thanks ricevuti: 3 volte

Messaggioda aletaba » dom 16 ott 2005, 9:44

lo so lo so!
infatti l'ho già  preso!
quello per unghie contieneanche profumo..direi che non va bene! :lol:
ma in pratica sarebbe un'alternativa al pulisci iniettori?
e quello di mettere mezzo litrodi olio di colza per lubrificare?
cioè appurato che usato come carburante e bastaè dannoso, come additivo può essere utile l'olio di colza?
Socio ITC N°: 360

Avatar utente
aletaba
Copilota
 
Messaggi: 348
Iscritto il: sab 15 mag 2004, 10:10
Località: pavia
Descrizione Auto: ibiza 1.4 tdi signo

Thanks: 0 volta
Thanks ricevuti: 0 volta

Messaggioda hawui1 » dom 16 ott 2005, 12:33

Vi sconsiglio di avvelenare il gasolio con questi prodotti, il biodiesel viene già  aggiunto per "tagliare" il gasolio dalle case petrolifere, l'olio di colza invece non fa altro che creare residui e lacche, l'acetone da parte sua riduce il potere lubrificante del gasolio mettendo a rischio iniettori e pompe oltre ad essere molto aggressivo con certi tipi di gomma (guarnizioni a rischio). Consiglio spassionato: se volete "detergere" il motore fate un pieno ogni tanto di gasolio "speciale" stile Blu-Diesel o V-Power Diesel che sono già  additttivati proprio per questo scopo..(tra l'altro a conti fatti vi costa di meno) le soluzioni fai da te oltre a non servire a niente non fanno altro che danni..
Immagine
Socio ITC N°: 273

Avatar utente
hawui1
Consigliere Storico
 
Messaggi: 5254
Iscritto il: mer 21 gen 2004, 22:49
Località: Prato (PO)
Provincia: Prato (Toscana)
Modello di Ibiza: Ibiza 6L 2002 TDI 3p.
Descrizione Auto: Ibiza FR 130HP 3p Grigio Luna MY2006

Thanks: 0 volta
Thanks ricevuti: 5 volte

Messaggioda aletaba » lun 17 ott 2005, 9:52

beh aggiunto in 60ml in 45 litri non credo che riduca pi√Ļ di tanto il potere lubrificante.
per il costo poi non ne parliamo.un litro di acetone costa 2,5 euro quindi un sacco di pieni..
c'è chi dice con delle prove pseudo scientifiche che può funzionare..
non sempre le soluzioni artigianali sono da bocciare in toto.
parliamone ma con qualche argomentazione in pi√Ļ.
l'acetone è vero che è corrosivo ma non in quelle percentuali ed inoltre le gomme del serbatoio sono piuttosto resistenti.
Socio ITC N°: 360

Avatar utente
aletaba
Copilota
 
Messaggi: 348
Iscritto il: sab 15 mag 2004, 10:10
Località: pavia
Descrizione Auto: ibiza 1.4 tdi signo

Thanks: 0 volta
Thanks ricevuti: 0 volta

Messaggioda hawui1 » lun 17 ott 2005, 10:24

Smonta una o-ring e immergila nella mistura della concentrazione che dicevi dopo alcune settimane la tiri fuori e l'asciughi.. non stupirti poi di vedere la gomma tutta piena di pori..
Senza contare che non si sa come possa reagire l'acetone con gli altri componenti ed addittivi del gasolio e che cosa produca come composti durante la combustione (magari tossici o cancerogeni).
Quanto al potere lubrificante considera che il pistoncino degli iniettori ha delle torranze vicine al centesimo di mm (non decimi) visto che non ha fasce e che le pressioni sono intorno ai 2000 bar..

Onestamente ale non capisco la necessità  di questi interventi.. tutto qui..
ci sono motori TDI che girano per alcune centinaia di migliaia di Km sempre al massimo dell'efficienza utilizzando il gasoliaccio che distribuiscono negli states quindi che necessità  c'è di rischiare ?? quali sono i benefici ??

Ultimamente sembra quasi un moda quella di buttare nel serbatoio di questi poveri turbodiesel tutto quello che capita a tiro: alcool, olio di colza, olio strafritto, acetone .. ormai ci manca solo il detersivo per i piatti (sai poi come viene pulito il motore!! :lol: ) .. scusami ma veramente non solo penso che queste diavolerie siano inutili, ma sono pure rischiose e, nel maggior numero di casi realmente dannose x il motore.. magari i danni non si vedono subito ma a lunga scadenza..

In ultimo, se fosse così facile ed economico ridurre la fumosità  e detergere il motore aggiungendo acetone com'è che non viene aggiunto in nessun tipo di gasolio (nemmeno il costoso V-Power diesel?)

Cmq se hai dei link dove raccontano questa storia dell'acetone sono curioso di sentire quali sono i motivi "pseudo scientifici"
Immagine
Socio ITC N°: 273

Avatar utente
hawui1
Consigliere Storico
 
Messaggi: 5254
Iscritto il: mer 21 gen 2004, 22:49
Località: Prato (PO)
Provincia: Prato (Toscana)
Modello di Ibiza: Ibiza 6L 2002 TDI 3p.
Descrizione Auto: Ibiza FR 130HP 3p Grigio Luna MY2006

Thanks: 0 volta
Thanks ricevuti: 5 volte

Messaggioda aletaba » lun 17 ott 2005, 11:31

l'avevo letto sul forum di elaborare.
Mi incuriosiva perchè ne davano buone testimonianze anche persone che lo usano da molto tempo.
in pi√Ļ c'√® un certo folagana che dice di lavorare per una raffineria e afferma di starne facendo prove tecniche con buoni risultati
Socio ITC N°: 360

Avatar utente
aletaba
Copilota
 
Messaggi: 348
Iscritto il: sab 15 mag 2004, 10:10
Località: pavia
Descrizione Auto: ibiza 1.4 tdi signo

Thanks: 0 volta
Thanks ricevuti: 0 volta

Messaggioda fabio1.9tdi » lun 17 ott 2005, 13:54

l'acetone dovrebbe migliorare un po la combustione per diversi motivi, il rischio corrosione cè e infatti cè da stare attenti alle %, prima di provare mi sono informato un po e ho deciso di rischiare. per ora come ho gia detto ne uso troppo poco per notare differenze percettibili, non so se continuero a usarlo ma credo di sperimentare ancora un po.
per quel che ne so i gasoli ad alte prestazioni e sopprattutto poveri di zolfo che è un mega lubrificante vengono addittivati con un 4% di biodiesel che puo sostituirlo, come viene fatto in tutti i gasoli europei anche economici per questioni ambientali. le nostre macchine girano anche a biodiesel puro,( guardate sul libretto) altre no perche è un po corrosivo. per la colza cè un topic e ti consiglio di leggerlo, io la uso da un po senza problemi
p.s. il biodiesel non è colza ma una miscela di oli tra cui la colza privati della glicerina e additivati con alcol
se ho scritto cavolate ditemelo pure che non si smette mai di imparare... :shock: ciao!!

fabio1.9tdi

Guidatore
 
Messaggi: 255
Iscritto il: mar 21 giu 2005, 7:33
Località: pisano docche!!
Descrizione Auto: ibiza 99 90cv signo

Thanks: 9 volte
Thanks ricevuti: 3 volte

Messaggioda aletaba » lun 17 ott 2005, 15:48

la usi come carburante o come additivo?
la colza intendo
Socio ITC N°: 360

Avatar utente
aletaba
Copilota
 
Messaggi: 348
Iscritto il: sab 15 mag 2004, 10:10
Località: pavia
Descrizione Auto: ibiza 1.4 tdi signo

Thanks: 0 volta
Thanks ricevuti: 0 volta

Messaggioda JAMES » lun 17 ott 2005, 16:04

hawui1 ha scritto:Smonta una o-ring e immergila nella mistura della concentrazione che dicevi dopo alcune settimane la tiri fuori e l'asciughi.. non stupirti poi di vedere la gomma tutta piena di pori..
Senza contare che non si sa come possa reagire l'acetone con gli altri componenti ed addittivi del gasolio e che cosa produca come composti durante la combustione (magari tossici o cancerogeni).
Quanto al potere lubrificante considera che il pistoncino degli iniettori ha delle torranze vicine al centesimo di mm (non decimi) visto che non ha fasce e che le pressioni sono intorno ai 2000 bar..

Onestamente ale non capisco la necessità  di questi interventi.. tutto qui..
ci sono motori TDI che girano per alcune centinaia di migliaia di Km sempre al massimo dell'efficienza utilizzando il gasoliaccio che distribuiscono negli states quindi che necessità  c'è di rischiare ?? quali sono i benefici ??

Ultimamente sembra quasi un moda quella di buttare nel serbatoio di questi poveri turbodiesel tutto quello che capita a tiro: alcool, olio di colza, olio strafritto, acetone .. ormai ci manca solo il detersivo per i piatti (sai poi come viene pulito il motore!! :lol: ) .. scusami ma veramente non solo penso che queste diavolerie siano inutili, ma sono pure rischiose e, nel maggior numero di casi realmente dannose x il motore.. magari i danni non si vedono subito ma a lunga scadenza..

In ultimo, se fosse così facile ed economico ridurre la fumosità  e detergere il motore aggiungendo acetone com'è che non viene aggiunto in nessun tipo di gasolio (nemmeno il costoso V-Power diesel?)

Cmq se hai dei link dove raccontano questa storia dell'acetone sono curioso di sentire quali sono i motivi "pseudo scientifici"


quoto..

è la stessa storia dell'olio di colza gente che non ha problemi gente che ha spaccato tutto....

I danni si vedono alla lunga... i benefici be non si vedono ne si sentono...

Oltre alle parti in gomma che vanno a quel paese,

al filtro gasolio che con olio di colza e acetone si pulisce per bene e non filtra una mazza o meglio quello che aveva filtrato lo rilascia verso il motore... dite la verità  ci avete pensato a questa cosa? forse elementare ?



alla lunga l'ignettore pompa o pompa ignettore vi saluta senza insulti ma in modo definitivo...

Sinceramente confermo meglio un pieno di v-power diesel ... e il cambio filtro gasolio...

Che lo scrivano su elaborare visto che ci modero li non vuole dire che sia utile, vero, fattibile, ecc ecc

Sui benzina ci hanno buttato dentro anche la naftalina per guardaroba senza pensare però che non è pura e quali altre sostanze ci siano dentro..

Comunque prima di buttare dentro qualsiasi cosa nel serbatoio bisognerebbe riflettere sulle possibili reazioni chimiche... basta comprarsi il piccolo chimico per capire di cosa parlo....

Però ovviamente l'auto e vostra e se si rompe o si danneggia dopo che siete stati avvisati (botte di c..o a parte) ... della serie BASTARD INSIDE :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Ultima modifica di JAMES il lun 17 ott 2005, 23:01, modificato 1 volta in totale.
Socio I.T.C. n¬į32
Seat Leon Fr TDI 184cv 5F 2013
Socio ITC N°: 32

Avatar utente
JAMES
Guidatore
 
Messaggi: 180
Iscritto il: mar 18 mar 2003, 12:14
Località: Treviso
Provincia: Treviso (Veneto)
Descrizione Auto: Seat Leon FR TDI 184CV 2013

Thanks: 0 volta
Thanks ricevuti: 0 volta

Messaggioda hawui1 » lun 17 ott 2005, 17:11

Vien via JAMES :lol: !!!!

cmq il discorso fila, a parte il finale mi trova daccordo..
date retta allo zio, nel serbatoio mettete gasolio, al limite biodiesel se è scritto sul libretto.. tra 200.000Km la vostra auto sarà  ancora in perfetta forma, se cominciate a buttare dentro tutte le stranezze che vi dicono in giro che "migliorano" o puliscono, o chissà -che-cosa statene certi che prima o poi scoprirete che la pompa xy non è compatibile con la colza oppure che si sono incollate le fasce e hanno rigato tutto il cilindro e altre amenità  simili.. Sai che bello scoprire quanto costano questi componenti ? vuoi mettere la soddisfazione nel saperlo quando ti sfilano diverse banconote da 500 :evil:
L'acetone che migliori la combustione ho qualche dubbio visto che il suo potere antidetonante è prossimo allo zero, anzi, penso che in sacche ristrette possa favorire la detonazione frazionata della carica immessa nel cilindro.. magari si potrebbe immettere nitrometano, o magari pensare alla fumigation con gas GPL.. no !? o magari mettere un iniettore aggiuntivo che immetta nel cilindro del metrapropilossidrilepentaidrato addizionato di parafenilmetabenzolo liquido..

Io la chiudo qui .. prometto, non risponder√≤ ne scriver√≤ pi√Ļ in NESSUN topic che parli di queste cose perch√® penso di avere detto la mia e aver consigliato le persone per il meglio.. se poi uno vuole mettere idraulico liquido dentro il serbatoio per pulire gli iniettori o l'olio di fegato di capodoglio per non pagare le accise non sar√≤ certo io ad impedirglielo.. in bocca al lupo. :wink:
Immagine
Socio ITC N°: 273

Avatar utente
hawui1
Consigliere Storico
 
Messaggi: 5254
Iscritto il: mer 21 gen 2004, 22:49
Località: Prato (PO)
Provincia: Prato (Toscana)
Modello di Ibiza: Ibiza 6L 2002 TDI 3p.
Descrizione Auto: Ibiza FR 130HP 3p Grigio Luna MY2006

Thanks: 0 volta
Thanks ricevuti: 5 volte

Messaggioda fabio1.9tdi » lun 17 ott 2005, 17:33

ciao belli per parlare della colza cè gia un altro topic, poi ci castigano!! hehe...
le info piu importanti su colza, metanolo, acetone, petrolio lampante, acqua ragia, naftalina, statistiche e tutte le brodaglie immagininabili le ho trovate su questi siti

http://dns2.bytecode.it/oliovegetale/

http://www.combustibile.it/cgi-bin/Ultr ... aBoard.cgi

http://www.forumcommunity.net/?f=168344

sono daccordo col fatto che i vari miscugli non siano una benedizione per i motori, ma non mi piace essere schiavo di 3 compagnie ne essere preso in giro con l'idrogeno che non risolve quasi niente (ce lo hanno spiegato a ingegneria meccanica di pisa). ad esempio ford e volvo hanno fatto due macchine che vanno a circa il 35% di alcol, perche da noi non le portano ma solo in nord d'europa?? e perche iquinare cosi tanto?? in alcuni casi credo che si possa fare qualcosa anche noi nel nostro piccolo
ciao :)

fabio1.9tdi

Guidatore
 
Messaggi: 255
Iscritto il: mar 21 giu 2005, 7:33
Località: pisano docche!!
Descrizione Auto: ibiza 99 90cv signo

Thanks: 9 volte
Thanks ricevuti: 3 volte

Messaggioda Ale[K] » lun 17 ott 2005, 18:04

Se proprio voglio fare qualcosa nel mio piccolo per l'ambiente e per non sottostare alle compagnie petrolifere mi compro la prius... e amen...:)

Concordo con quello che dice Hawui1, ma visto che oggi ognuno che si sveglia propone il combustibile alternativo... perche' nn provare con acqua e zucchero?! Con questa scusa e' sicuro che vi fate la macchina nuova! :P
Immagine
IbizaTDi - Motocoltivatronic - La Verdona & La Nera
ImmagineImmagine
Powered by: RG Service - SUGO POWER
follo ha scritto:Beh per andare sul dritto bastano dei cv, non ci vuole molto
Socio ITC N°: 374

Avatar utente
Ale[K]
Staff
 
Messaggi: 3141
Iscritto il: sab 5 giu 2004, 12:32
Località: Catania - IT
Provincia: Catania (Sicilia)
Modello di Ibiza: Ibiza 6L 2002 TDI 3p.
Descrizione Auto: 1.9 TDi Sport 130 - Nero Magico

Thanks: 2 volte
Thanks ricevuti: 0 volta

Messaggioda hawui1 » lun 17 ott 2005, 18:27

Scusa fabio ma per curiosità  li hai mica anche letti i commenti nei siti che hai postato ?

Quoto tout court
----------------------------
Ciao "pippio04" io posseggo come te una golf 1.9 tdi ma 130cv.Ho usato l'olio di colza,ma ti consiglio di non farlo,per i motivi che ti elenchero' ora:-Per avere un risparmio considerevole devi usare una percentuale di colza al di sopra del 50%(come hai gia' accennato tu),con quella percentuale ci sono grossi rischi che tu possa rompere gli iniettori poiche' avendo l'olio una "densita'"maggiore, li farebbe lavorare molto di piu',compromettendone il funzionamento.Io ho provato con una percentuale del 30% circa,ma mi sono accorto che le prestazioni calavano,e sul paraurti posteriore nelle vicinanze el tubo di scappamentio c'erano dei residui di olio inconbusti.Per me l'unica alternativa al gasolio resta il biodiesel che se vorrai potrai "produrti" con le indicazioni del post di Belinassu,il pioniere del biodiesel fatto in casa di questo forum.Ciao!
-----------------
Ah.. per la cronaca erano gli stessi sintomi e considerazioni che descriveva quattroruote.. ma che strano .. si saranno sicuramente messi daccordo.. :lol:
e con questo chiudo definitivamente
Immagine
Socio ITC N°: 273

Avatar utente
hawui1
Consigliere Storico
 
Messaggi: 5254
Iscritto il: mer 21 gen 2004, 22:49
Località: Prato (PO)
Provincia: Prato (Toscana)
Modello di Ibiza: Ibiza 6L 2002 TDI 3p.
Descrizione Auto: Ibiza FR 130HP 3p Grigio Luna MY2006

Thanks: 0 volta
Thanks ricevuti: 5 volte

Messaggioda aletaba » mar 18 ott 2005, 19:13

beh sulla colza non discuto.io parlavo di acetone però..
hawui che ne pensi deilink presenti nella discussione di elaborare?
per il nitrometano, credo abbiano provato anche quello
Socio ITC N°: 360

Avatar utente
aletaba
Copilota
 
Messaggi: 348
Iscritto il: sab 15 mag 2004, 10:10
Località: pavia
Descrizione Auto: ibiza 1.4 tdi signo

Thanks: 0 volta
Thanks ricevuti: 0 volta

Messaggioda hawui1 » mar 18 ott 2005, 19:53

Io personalmente ho questi dubbi

1) bruciando anche acetone non sarà  che magari si producono sostanze che possono come minimo danneggiare il catalizzatore ? (se non essere tossiche e/o cancerogene)

2) se nel serbatoio c'√® dell'acqua anche in piccole quantit√†¬† visto che l'acetone ha sicuramente pi√Ļ affinit√†¬† con un composto polare come l'acqua che con il gasolio non sar√†¬† che si formi qualche tipo di emulsione nella pompa del carburante (cosa che avrebbe effetti molto dannosi) o peggio negli iniettori?

3) Che ne sarà  del potere lubrificante del gasolio (o del velo d'olio sulle pareti dei cilindri) visto che l'acetone è notoriamente un solvente ?

4) l'acetone essendo un solvente attacca diversi tipi di plastiche, chi ci dice che nel percorso del carburante non esista qualche "accessorio" fatto di queste plastiche?

5) Come mai nessuna compagnia petrolifera lo usa come addittivo per i propri carburanti ?

6) Visto che l'auto va benissimo con il diesel che compri alla pompa e che non si notano grosse differenze nemmeno con il super addittivato Shell V-Power frutto di studi approfonditi perchè rischiare con l'acetone ?

7) Visto che l'efficienza di combustione nei diesel moderni alimentati con comune carburante diesel arriva in molti casi al 97-99% dove sarebbe il margine di miglioramento visto che l'acetone come addittivo potrà  incidere solo sul rendimento in camera di combustione ?

Detto questo, probabilmente l'idea originaria aveva a che fare con la riduzione della tensione superficiale del carburante aggiungendo un composto polare (Acetone) al carburante che √® notoriamente non polare (la molecola ha orbitali bilanciati e campo elettrostatico nullo). Questa via √® gi√†¬† stata percorsa ricorrendo invece a processi chimici di selezione molecolare (come nel carburante Shell V-Power) quindi la tensione superficiale di questi carburanti √® gi√†¬† molto bassa. Senz'altro abbassare la tensione superficiale pu√≤ contribuire ad una vaporizzazione pi√Ļ facile del carburante migliorando la combustione, ma solo in teoria e con un effetto praticamente trascurabile. Ci sono parecchi effetti da considerare, compresi quelli che ti ho espresso + sopra.

Riassunto : secondo me non serve.
Immagine
Socio ITC N°: 273

Avatar utente
hawui1
Consigliere Storico
 
Messaggi: 5254
Iscritto il: mer 21 gen 2004, 22:49
Località: Prato (PO)
Provincia: Prato (Toscana)
Modello di Ibiza: Ibiza 6L 2002 TDI 3p.
Descrizione Auto: Ibiza FR 130HP 3p Grigio Luna MY2006

Thanks: 0 volta
Thanks ricevuti: 5 volte

Messaggioda spike_cupra » mar 18 ott 2005, 20:42

hawui :shock: :shock: sono senza parole... una spiegazione per me quasi incompresibile (sopratutto alla fine!!) ma mi ha distaccato dall'idea di usare quella roba nel carburante!!!
Renault Clio RS 200cv
Immagine
----->Video AUTOTEKNICA<-----
Socio ITC N°: 568

Avatar utente
spike_cupra
Gentlemen Driver
 
Messaggi: 684
Iscritto il: gio 14 lug 2005, 18:00
Località: PISTOIA
Descrizione Auto: IBIZA CUPRA TDI

Thanks: 0 volta
Thanks ricevuti: 0 volta

Messaggioda hawui1 » mar 18 ott 2005, 21:10

Mi spiace di non essere stato sufficientemente chiaro,
due parole due su cos'è la tensione superficiale e su come potrebbe influire sulla combustione.

Hai mai visto quelle specie di insetti con quattro zampe molto lunghe che si muovono sulla superficie dell'acqua senza affondare (soprattutto sulle acque stagnanti) .. perch√® non affondano ? perch√® sulle molecole che costituiscono la superficie dell'acqua (quelle a diretto contatto con l'aria) agiscono delle forze intra-molecolari che fanno si che si formi come un "velo" leggermente pi√Ļ resistente del liquido che sovrasta.. immagina come se si mettesse un telo di plastica proprio sopra l'acqua e qualcosa di molto leggero ci camminasse sopra.. queste forze sono la tensione superficiale.
Rimane quindi chiaro che qualsiasi molecola che dall'acqua voglia passare all'aria (evaporare) debba superare questo velo.. se questo velo è molto resistente (tensione superficiale elevata) l'energia da fornire alla molecola è tanta .. viceversa se la tensione superficiale è bassa.

Questo fa capire perchè un liquido evapora fornendo poco calore se la sua tensione superficiale è bassa.. (il calore da fornire è detto calore latente di evaporazione) mentre richiede molto calore se la sua tensione superficiale è elevata.

Come influisce tutto ciò sulla combustione? In un motore endotermico al momento della combustione è importante che il carburante sia evaporato e miscelato con il comburente (ossigeno) e non si trovi in minutissime goccioline in sospensione. Questo nel diesel avviene facilmente in camera di scoppio a causa delle elevate temperature e della turbolenza, nel benzina invece il tutto avviene prima ancora di immettere la miscela aria/benzina nel cilindro o subito dopo.
In ogni motore però ci sono delle zone relativamente meno calde come ad esempio lo spazio immediatamente sopra alla fascia elastica superiore che è vicinissimo alla parete del cilndro da un lato e al fianco del pistone dall'altro, oppure le zone periferiche della camera di scoppio nel benzina. In queste aree il calore a disposizione può essere inferiore a quello richiesto alle molecole del carburante in stato liquido (goccioline) per evaporare se la tensione superficiale del carburante è elevata. In questo caso la combustione è incompleta. Per questo ridurre la tensione superficiale del carburante aiuta l'efficienza della combustione.

Spero di essere stato + chiaro di prima..
Immagine
Socio ITC N°: 273

Avatar utente
hawui1
Consigliere Storico
 
Messaggi: 5254
Iscritto il: mer 21 gen 2004, 22:49
Località: Prato (PO)
Provincia: Prato (Toscana)
Modello di Ibiza: Ibiza 6L 2002 TDI 3p.
Descrizione Auto: Ibiza FR 130HP 3p Grigio Luna MY2006

Thanks: 0 volta
Thanks ricevuti: 5 volte

Messaggioda The Game » lun 24 ott 2005, 23:04

adirittura con l'aceto... :!: che storia... ma cabia se è balsamico o meno?? :lol:

Avatar utente
The Game

Guidatore
 
Messaggi: 172
Iscritto il: dom 2 ott 2005, 13:10
Località: Verona (Provincia)
Descrizione Auto: Ibiza Sport 1400 16v 101 Cv 04" nera

Thanks: 0 volta
Thanks ricevuti: 0 volta

Messaggioda hawui1 » mar 25 ott 2005, 6:35

Aceto !?!?!?!
:lol: :lol: :lol: :lol:
Immagine
Socio ITC N°: 273

Avatar utente
hawui1
Consigliere Storico
 
Messaggi: 5254
Iscritto il: mer 21 gen 2004, 22:49
Località: Prato (PO)
Provincia: Prato (Toscana)
Modello di Ibiza: Ibiza 6L 2002 TDI 3p.
Descrizione Auto: Ibiza FR 130HP 3p Grigio Luna MY2006

Thanks: 0 volta
Thanks ricevuti: 5 volte


Prossimo

Torna a Prodotti Speciali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
"Ibiza Tuning Club" e "ITC 4 Emotion" sono marchi registrati.
L'utilizzo dei loghi e del nome dell'IbizaTuningClub è vietato se non previa autorizzazione da parte del Direttivo ITC
Questo Forum, il suo contenuto ed il suo Format sono protetti da una Licenza Creative Commons.
Clicca qui per conoscere i dettagli della licenza relativa al materiale ITC