Stop and Go

Syndicate content
Drives you crazy
Updated: 5 years 19 weeks ago

Force India approda in GP2: annunciata partnership con Hilmer Motorsport

Tue, 02/11/2014 - 10:00
Force India sbarca in GP2 con il team Hilmer Motorsport. Daniel Abt e Facu Regalia i piloti ufficiali.

Winter Cup – Sono 230 gli iscritti alla 19esima edizione!

Tue, 02/11/2014 - 10:00
Sono ben 230 gli iscritti alla 19.ma Winter Cup di Lonato (Brescia, Italia) in programma al South Garda Karting dal 21 al 23 febbraio 2014, nelle tre classiche categorie KF, KFJ e KZ2 della manifestazione per il primo importante evento dell’anno inserito nel calendario internazionale CIK-FIA. Promette quindi molto bene questo primo appuntamento internazionale della stagione, che oltre a presentarsi con un bel numero dipiloti si distingue ancora una volta per la qualità dei concorrenti, tutti di primo piano e di caratura mondiale. La categoria più prestazionale, la KZ2 con il cambio – pneumatici Bridgestone – si presenta con 83 piloti, con diverse squadre ufficiali pronte a misurarsi sul campo per la nuova stagione e alcuni top drivers al debutto con nuovi team, come i campioni del mondo Bas Lammers passato in Formula K e Arnaud Kozlinski inIntrepid. Fra le squadre più blasonate, in KZ2 CRG è presente con Jordon Lennox-Lamb, Alex Palou e Fabian Federer, oltre a Davide Forè con il team DTK, Tony Kart con Marcio Ardigò, Flavio Camponeschi e Andreas Hansen, Art GP schiera Ben Hanley, Mirko Torsellini e il russo Vladislav Kurakin, Birel con Paolo De Conto, con la presenza di diversi altri team importanti fra i quali Energy Corse, DR, G.P. Racing, Maranello Kart, CRG Holland, PDB, KK1, CKR, AVG, ilnuovo team francese CPB e Tribe One con Alessio Piccini e Luca Corberi al debutto in KZ2, oltre a molti piloti privati fra i quali […]

BES ? Bentley conferma l?adesione con due Continental GT3

Tue, 02/11/2014 - 10:00
M-Sport e Bentley hanno raddoppiato il proprio impegno nel competitivo Blancpain Endurance Series, dopo gli ottimi riscontri avuti alla 12 Ore di Abu Dhabi...

F4 Italia – Diego Borrelli sceglie la serie: la griglia prende corpo

Tue, 02/11/2014 - 10:00
Comincia a prendere forma la griglia dell’imminente stagione inaugurale della Formula 4 Italiana: Diego Borrelli parteciperà all’edizione 2014! Il pilota venezuelano, ormai da diversi anni impegnato nel mondo del karting, ha quindi deciso di approdare in monoposto all’età di 15 anni dopo diverse stagioni che lo hanno visto in azione nelle serie più importanti dell’america e del mondo, avendo preso parte a diversi campionati e trofei organizzati dalla CIK-FIA e dalla WSK Promotion, promotrice anche della nuova Formula 4. Il giovane driver di Caracas, proveniente dalla ART Grand Prix di Nicholas Todt, sarà supportato per il quarto anno consecutivo dal governo venezuelano ma non è stato ancora reso noto il team con il quale scenderà in pista nella serie targata ACI-CSAI. La Formula 4 Italiana è in pieno decollo, il lavoro prosegue alla grande e l’orizzonte continua a definirsi sempre più chiaro giorno dopo giorno, in vista dei primi test e del primo round che andranno in scena copn l’avvicinarsi della stagione estiva. Antonio Mancini

Lutto alla Russian Time: morto Igor Mazepa

Tue, 02/11/2014 - 10:00
E' scomparso a soli 40 anni Igor Mazepa, team principal Russian Time nelle categorie GP2 e Gp3.

Marussia punta alto: ?Vogliamo i punti?

Tue, 02/11/2014 - 10:00
Attraverso le parole di Jules Bianchi e di Graeme Lowdon, la Marussia ha fatto sapere che nel 2014 ambirà alla zona punti. In quattro stagioni di F1 la compagine anglo-russa ha ottenuto come miglior risultato una dodicesima piazza con Charles Pic nel Gran Premio di Brasile del 2012, che valse al team la decima posizione nel campionato Costruttori. “Siamo realisti: vogliamo la zona punti” ha commentato Bianchi. “A Melbourne il target sarà quello di finire la corsa, ma più avanti ambiremo alla top10. Sappiamo di essere una piccola squadra, ma abbiamo chiari gli obiettivi”. Sulla stessa lunghezza d’onda Lowdon: “Puntiamo in alto, è vero, ma negli ultimi anni abbiamo intentato un processo di miglioramento che deve arrivare al suo culmine: i punti. Le nostre risorse sono molto illimitate, ma questo non è tutto, abbiamo grandi risorse umane”. Andrea Giustini

Hulkenberg dubbioso sulla scelta della Force India

Tue, 02/11/2014 - 10:00
Nico Hulkenberg non è sicuro al 100% di aver fatto la scelta migliore accasandosi in Force India. Nonostante la Lotus abbia perso il Team Principal Eric Boullier – oltre all’accordo finanziario con la Quantum Motorsport – ed abbia ritardato la presentazione della E22, secondo il tedesco non è detto che sia già spacciati. “Non saprei che dire” ha commentato Hulkenberg, indiziato numero uno per sostituire Kimi Raikkonen nelle ultime due corse del 2013. “La situazione a tutt’ora non è chiara, e non lo sarà fino allo shakedown. Vedremo come si svilupperà la loro stagione”. “La prima impressione su questa Force India? Cresciuta. L’ho constatato al momento del ritorno agli stabilimenti, più evoluti; anche la mentalità delle persone sembra più moderna. Spero sia un buon segnale”. Andrea Giustini

IndyCar – La National Guard con Rahal. Open test a Fontana lunedì

Tue, 02/11/2014 - 10:00
La guardia nazionale americana ha scelto Graham Rahal come proprio portacolori. Il corpo militare più vecchio d’America, ha infatti deciso di appoggiate il più giovane vincitore di una gara IndyCar (St.Pete 2008, all’età di soli 19 anni) per la prossima stagione. Negli ultimi cinque anni la National Guard è stata esposta sulla vettura del Panther Racing, con la quale si è piazzata al secondo posto nelle Indy 500 del 2009 e 2010, nelle mani del compianto Dan Wheldon. Purtroppo i risultati degli anni successive sono stati ben al di sotto delle aspettative, fino all’appiedamento di JR Hildebrand all’indomani dell’ultima Indy 500, poi sostituito nelle gare successive da Ryan Briscoe, Oriol Servia e Carlos Munoz. Proprio la ricerca di un’identità a stelle e strisce e stato fra i motivi che hanno portato alla scelta di Graham Rahal. Per il Panther Racing invece, nuovo test per il colombiano Carlos Huertas, sempre più vicino a firmare per la squadra dell’Indiana. Proseguono intanto i preparativi per la prossima stagione, che prenderà il via come noto a St.Petersburg a fine marzo. Dopo i recenti rookie test di Homestead, che hanno promosso la nuova leva del Schmidt Peterson Motorsports, il russo Mikail Aleshin, impegnato in seguito anche a Sebring insieme al compagno di squadra Simon Pagenaud, è stato annunciato che lunedì 10 febbraio si terrà una nuova sessione di test su ovale, a Fontana, California. Nella sede del season finale della serie, in cartellone il 30 […]

BES ? ROAL Motorsport completa i ranghi!

Tue, 02/11/2014 - 10:00
La scuderia diretta da Roberto Ravaglia ha definito il proprio equipaggio per tentare l'assalto al Blancpain Endurance Series, con l'intento di ripetere i buoni risultati del 2013...

Ufficiale: Alex Fontana passa alla ART Grand Prix

Tue, 02/11/2014 - 10:00
Il 2014 sarà probabilmente l’anno della svolta per Alex Fontana. Portacolori del team Jenzer Motorsport nella sua positiva stagione d’esordio (da segnalare il podio ottenuto in Inghilterra n.d.r), il 21enne svizzero è stato infatti ufficializzato nella giornata di ieri dalla pluri-iridata ART Grand Prix come pilota titolare per la stagione 2014. Già membro del Lotus Formula 1 Junior Team, Alex Fontana e’ riuscito a convincere definitivamente i piani alti della ART nel corso dei test collettivi disputati sul tracciato di Abu Dhabi a novembre, sorprendendo per maturità e competenza tecnica nel rapporto con meccanici ed ingegneri. “Sono estremamente soddisfatto di avere l’opportunità di lavorare con un team vincente come la ART” – ha dichiarato Fontana sul sito ufficiale della scuderia transalpina. “Il mio obiettivo è di essere presenza fissa nelle prime posizioni della classifica rimanendo costante per tutto l’arco della stagione, fondamentale ai fini della classifica generale”. Altrettanto entusiastici i commenti da parte di Frederic vasseur, proprietario della scuderia francese: “Le giornate trascorse assieme a noi ad Abu Dhabi ci hanno convinto a puntare tutto su di lui per poter raggiungere il nostro quinto titolo costruttori consecutivo”. Lorenzo Lucidi

Svezia, Day 1: Tripletta Volkswagen, Ogier leader. Sorpresa Tanak, è quarto.

Tue, 02/11/2014 - 10:00
La prima giornata del Rally di Svezia è nel segno del team Volkswagen, che fino ad ora ha monopolizzato i tre gradini del podio virtuale con una grande prestazione dei suoi equipaggi. In una gara davvero difficile e tirata per i piloti – i primi undici in classifica sono racchiusi in un minuto dopo sette prove speciali – sono le tre Polo R WRC a dettare il ritmo. Davanti a tutti c’è ancora una volta Sebastien Ogier, sicuramente il più costante nella giornata odierna. Il francese ha concluso la tappa con un vantaggio di 5.8 su Andreas Mikkelsen, primo leader della gara e grande protagonista sulle strade norvegesi. Il terzo pilota della Casa di Wolfsburg ha mantenuto la leadership fino alla quinta speciale, salvo poi perdere qualche secondo nel finale. “Ho scelto di non spingere a fondo nell’ultima prova per non rovinare troppo le gomme. La gara è ancora lunga” ha spiegato Mikkelsen a fine giornata. Sicuramente il problema degli pneumatici sarà determinante per l’andamento della gara, visto che i tempi sono tutti simili, almeno nella top five. Jari-Matti Latvala completa il terzetto Volkswagen con una buona prestazione che gli vale la terza posizione provvisoria con 12 secondi di ritardo da Ogier. Il finnico è però pressato da Ott Tanak (Ford Fiesta RS WRC), rivelazione della gara fino ad ora, e da Mads Ostberg (Citroen DS3 WRC), distante appena dieci secondi dal podio virtuale. Il norvegese della Citroen ha lo […]

Qualifiche: potrebbero cambiare?

Tue, 02/11/2014 - 08:00
Ipotesi allo studio di FIA e team, forse già a partire dal 2014. Dopo le grandi novità tecniche, la nuova stagione di Formula 1 potrebbe presto accogliere un altro importante cambiamento riguardante il format delle qualifiche. La FIA ha organizzato per il prossimo 21 febbraio, in occasione dei test in Bahrein, una riunione con le scuderie per discutere proposte utili a migliorare lo spettacolo durante la sessione decisiva per la definizione della griglia di partenza, evitando che i piloti restino ai box per risparmiare le gomme. Fra le ipotesi possibili vi sarebbe quella di fare iniziare la gara, ai piloti qualificatisi per la Q3, con il set di pneumatici utilizzato nella seconda manche. Dal canto suo la Pirelli ha fatto sapere che, qualora i team lo volessero, non avrebbe problemi a fornire loro gomme da qualifica. Federico Fadda

Filiera FIA o filiera Renault? Dite la vostra nel sondaggio di Stop&Go!

Tue, 02/11/2014 - 08:00
Anno nuovo, vita nuova… I detti non sbagliano mai e il celebre motto si addice alla perfezione al cambio di marcia della FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile) che, con la spinta del nuovo corso voluto da Gerhard Berger e Jean Todt, sta ora decisamente facendo bene anche nelle categorie propedeutiche alla Formula 1. Il successo della Formula 3 europea è un dato di fatto, così come il completamento del progetto della filiera, tanto cara alla FIA e  fortemente voluta dai pezzi da novanta sopra citati. Ma la cosa che più ci ha incuriosito in questi ultimi giorni di tam tam mediatico è stata senza ombra di dubbio il restyling del logo ufficiale della categoria FIA F3 European Championship, operato dai vertici di Parigi e comunicato al mondo lo scorso 31 gennaio (leggi news). Una somiglianza palese col carattere usato nel logo della neonata Formula 4 italiana, che rafforza maggiormente il concetto di filiera! Non più una chimera quindi, ma pura realtà dei fatti. Il lancio della F4 Italia è tangibile (una ventina le vetture ordinate alla Tatuus dai sei o sette team interessati) con l’Italia a fare da apripista alle prossime serie europee, che apriranno probabilmente i battenti dal 2015. E a garanzia del progetto tricolore figura per giunta un promoter privato, serio, completamente autonomo e libero di operare come meglio crede sulla sua nuova “creatura”: Luca De Donno. Un personaggio che nell’ambiente ha già fatto bene, anzi benissimo nel Karting […]

Magnussen determinato: ?L’esser rookie non è una scusa?

Mon, 02/10/2014 - 16:00
Kevin Magnussen si è detto determinato a far dimenticare presto di essere soltanto un esordiente. Per il driver della McLaren si tratta infatti del primo anno in Formula 1, iniziato nel migliore dei modi grazie alla leadership nei test di Jerez. “Ok, sono un rookie, ma non voglio giustificarmi” ha commentato Magnussen. “ Inizierò il Mondiale forte delle mie esperienze nelle formule minori che mi hanno portato fin qui”. “Il primo impatto con la MP4-29? Un po’ strano, ecco, non saprei come altro descriverlo. Mi auguro di disputare un buon campionato; al mio fianco ho gente fantastica”. Andrea Giustini

Ecclestone: ?Un 2014 ricco per Mercedes e Force India”

Mon, 02/10/2014 - 14:00
Secondo Bernie Ecclestone il 2014 sarà l’anno della Mercedes e della Force India. Alla domanda su quale sarà l’outsider del campionato, l’imprenditore inglese ha fatto il nome della compagine indiana, mentre per il titolo punta tutto sul team di Stoccarda. “Le nuove regole rivoluzioneranno tutto” ha commentato Ecclestone. “Secondo me la Force India non solo potrà arrivare a podio, ma potrà addirittura ambire alla vittoria in un GP!” “Il titolo mondiale? Se ci fermassimo ad analizzare i test di Jerez, direi la Mercedes di Nico Rosberg”. Andrea Giustini

GT Italia – Ci sarà anche la Scuderia Giudici nel 2014

Mon, 02/10/2014 - 14:00
Ci sarà anche la Scuderia Giudici al via della 12^ edizione del Campionato Italiano Gran Turismo, che prenderà il via dal Misano World Circuit il prossimo 11 maggio. La compagine lombarda, infatti, rientra nel tricolore GT, che in passato l’aveva vista già protagonista, con una Porsche 997 nella classe GT Cup. La vettura della Casa di Stoccarda sarà affidata ad Andrea Perlini e Marco Fumagalli e sarà schierata nella 2^ Divisione. L’equipaggio è di consolidata esperienza e ha già corso in passato con i colori della compagine di Gianni Giudici. “Non rientro nel tricolore GT per fare passerella – tiene a precisare Giudici – ma con il preciso obiettivo di puntare alla vittoria della 2^ Divisione. L’equipaggio è di tutto rispetto, conosco bene Andrea e Marco con cui ho corso in più occasioni e,pertanto, sono sicuro di un buon risultato. Per il momento l’impegno nella classe GT Cup è con un solo equipaggio, ma non è escluso che possa schierare anche un’altra vettura. “

Vergne felice di non esser stato scelto dalla Red Bull

Mon, 02/10/2014 - 12:00
Jean-Eric Vergne ha dichiarato che l’esser stato scartato dalla Red Bull lo ha fatto maturare molto nel corso dell’inverno. Il driver francese in forza alla Toro Rosso era in ballottaggio con Daniel Ricciardo – scelto alla fine – e Antonio Felix da Costa per un posto affianco al campione in carica Sebastian Vettel. “Sono felice di essere rimasto qui” ha dichiarato Vergne. “Probabilmente se fossi andato in Red Bull, non avrei affrontato quest’inverno con così tanta concentrazione ed avrei scontato tutto nella lotta con Sebastian (Vettel, ndr); così mi sento più maturo e pronto ad ogni sfida”. “La Toro Rosso parte da una buona base, confido in un anno pieno di soddisfazioni” ha concluso. Andrea Giustini

Alonso polemico: ?Le nuove F1 sono bruttissime!?

Mon, 02/10/2014 - 12:00
Fernando Alonso ha definito molto brutte le monoposto di Formula 1 per la stagione 2014. Queste, infatti, hanno subito una modifica significativa al muso, le cui forme – secondo lo spagnolo – non sono degne dell’eccellenza incarnata dalla F1. “Bisogna essere onesti con i tifosi, ma prima ancora con noi stessi: queste F1 sono bruttissime” ha commentato alla CNN. “La gente si immagina la Formula 1 come l’eccellenza in tutto e se guardiamo le monoposto, ci rendiamo conto che chiaramente non è così”. “Confido nelle capacità degli ingegneri affinché le vetture, oltre ad essere veloci, diventino anche belle”. Andrea Giustini

Svezia: Nello shakedown vola Ostberg, nella Super Speciale Mikkelsen

Sun, 02/09/2014 - 11:00
Shakedown favorevole alla Citroen, Super Speciale notturna (quasi) dominata dalle Volkswagen. E’ questo il primo riscontro al termine della prima giornata del Rally di Svezia, secondo appuntamento della serie iridata. La costante per tutti i team, almeno per il momento, è la mancanza di neve sulle prove speciali. Nello shakedown di stamattina, infatti, gli equipaggi hanno deciso di non forzare il ritmo per evitare un consumo eccessivo delle gomme. Il migliore tempo è stato di Mads Ostberg (Citroen), che ha battuto di pochi decimi Jari-Matti Latvala (Volkswagen) e Kris Meeke (Citroen). Buona la prova delle due Hyundai I20 WRC, affidate a Thierry Neuville (quinto) e Juho Hanninen (settimo). Robert Kubica (Ford) ha concluso in settima posizione davanti al campione del mondo Sebastien Ogier (Volkswagen), dodicesimo. Praticamente nullo il tempo di Mikko Hirvonen (Ford) e Andreas Mikkelsen (Volkswagen), che hanno deciso di risparmiare gli pneumatici per la gara e hanno concluso in penultima e ultima posizione. Sono bastati invece i 1.900 metri della Super Speciale Karlstad 1 a rovesciare la classifica provvisoria della gara. Il norvegese Mikkelsen ha fatto segnare il miglior tempo battendo lo svedese Pontus Tidemand (undicesimo su Ford Fiesta RS WRC) nella sfida uno contro uno. Alle sue spalle si è classificato Sebastien Ogier, che ha nettamente superato Robert Kubica (dodicesimo). La prima Fiesta WRC è quello dell’estone Ott Tanak, al rientro nella serie grazie al supporto di D-Mack. Bene anche i due finnici Latvala e Hirvonen, rispettivamente […]

Mercedes: ?Brawn sarà una grande mancanza?

Sun, 02/09/2014 - 11:00
I Direttori Esecutivi della Mercedes Paddy Lowe e Toto Wolff hanno affermato che la perdita di Ross Brawn sia un grande colpo per il team. La coppia si divide il ruolo, concentrandosi sia sulla parte tecnica – Lowe – che sulla parte manageriale – Wolff. “Perdere uno come Ross non è mai positivo” ha commentato Wolff. “E’ stata una delle figure più di spicco per la Mercedes, la sua assenza si noterà soprattutto nei weekend più duri e provanti”. “Io e Toto siamo dei partners, non ci dividiamo le responsabilità. Lavoriamo passandoci un gran numero di informazioni e consigli; non facciamo nulla di diverso rispetto a Brawn” ha aggiunto Lowe. Andrea Giustini